“Anche il più coraggioso prima brancola un po’…. ma, imparando a vedere, … in qualche modo … abitua la vista alla notte profonda, e la vita cammina quasi dritta.” Così Emily Dickinson scriveva più di un secolo fa, come a dire che dopo essersi scontrati con il dolore, grazie alla propria volontà e all’aiuto degli altri si può ricominciare a vivere.

La perdita di un familiare, di un amico, di un conoscente genera in noi la percezione di essere soli davanti al dolore, unici a provarlo, incapaci di sopportarlo.
La nostra vita ci sembra spezzata e sentiamo che nulla potrà aiutarci a metterla insieme.
Invece la condivisione del dolore e del ricordo di chi è defunto permette di risalire dal baratro in cui sembra di essere precipitati.

Un gruppo di AMA può essere il sostegno adeguato per lenire una sofferenza che sembra inestinguibile.

Viene promosso dell’associazione “Maria Bianchi” di Suzzara.
Quest’ultima è un importante luogo di studio e di ricerca per il sostegno all’elaborazione del lutto.

Scheda incontri

giorno: mercoledì (quindicinale) dalle 20,45 alle 22,15

sede: Viale Europa 31, Mantova

contatti:
Licia cell. 338 9274746
Giorgio cell. 347 7423580; 339 7448862