Niente medici in cattedra né terapie dall’alto, la formula è quella del
gruppo di auto mutuo aiuto (dall’acronimo dolcissimo di ama): la cura
sono le parole degli altri, di chi condivide vizi, pene,…

La dipendenza dal gioco, lo scoglio di un lutto, l’amore che si rovescia in ossessione, la fame compulsiva.
Pure il lavoro che sbiadisce in disoccupazione, eventualità ricorrente di questi tempi precari.
E adesso che tutti i gruppi sono riuniti sotto l’ombrello dell’Associazione Auto mutuo aiuto Mantova, sabato parte il corso per formare i facilitatori e le facilitatrici.
Ovvero coloro che all’interno del cerchio fluidificano parole e dinamiche, ma sempre secondo una logica orizzontale.

pdfAuto mutuo aiuto, un corso per facilitatori – Gazzetta di Mantova

Auto mutuo aiuto: un corso per facilitatori
Tag: