Un aiuto esterno in alcuni casi diventa l’unico modo per iniziare un percorso che porti a ricominciare, ad andare avanti senza la presenza fisica di chi non c’è più.

L’associazione Maria Bianchi, con sede a Suzzara, è nata per assistere le persone in lutto, per dare sostegno a familiari ed amici nel periodo precedente e successivo al decesso, per affrontare temi come il dolore e il sostegno emotivo, e formare volontari pronti ad offrire un aiuto concreto.

“L’idea di fondo è che il lutto non è una patologia – chiarisce il presidente Ferrari – ma una condizione devastante naturale, esistenziale. Noi sintetizziamo il processo di elaborazione del lutto in una sola domanda: come posso continuare ad amare chi ho perso? Gli operatori aiutano la persona a capire come può continuare ad amare.” […]

pdf
Scarica e leggi l’articolo comparso  sulla Gazzetta di Mantova
“Un aiuto che lenisce il lutto e il dolore per chi non c’è più” – Elena Caracciolo

Gruppi di sostegno per il lutto
Tags: